martedì 13 aprile 2021

IL REALE SOGNO DELLA FARFALLA


Il sogno proibito vagava nella sua stanza da mesi ormai. 

Aveva cominciato a manifestarsi in ufficio, tra pratiche noiose ed ore lentissime, sgusciava tra scrivanie e moquette, e si accoccolava come un micio in cerca di coccole. 

Lui, cosi metodico e riservato, alla prima parola che il sogno gli rivolse, scosse la testa incredulo, non l'aveva proprio immaginato cosi.. ma il rapporto divenne col tempo confidenziale, la mattina sfidavano insieme l'aria gelida, i pomeriggi a chiacchierare piacevolmente, ormai, non si contavano più, era come se fossero insieme da una vita.. e lui, che mai si era così svelato.. ora aveva qualcosa a cuore, i suoi giorni erano diventati emozioni.

Il giorno che il sogno si dileguò, stentò a rendersene conto.. in seguito l'impressione fu sgradevole e lo rese scontroso per diverso tempo.. fino a quando non venne a sapere, quasi casualmente, che il sogno acquistato nuovo di zecca e pagato anche abbastanza,  era garantito appena sei mesi.

Il prossimo lo avrebbe preso tra quelli usati. 

31 commenti:

  1. Davvero bravo, bravo ed in questo caso sorprendentemente amaro.

    "IL SOGNO SENZA TEMPO"

    Apre un cassetto
    Cassetto che era rimasto chiuso per anni
    Si fa coraggio
    E vi guarda dentro.

    Dentro c'erano alcuni sogni
    Di cui uno in particolare che aveva sempre desiderato
    Solo che tutti quanti quei sogni all'interno del cassetto
    Erano scaduti
    Non riteneva quindi possibile poterli realizzare
    Vista la sua età anagrafica ed il tempo in cui viviamo.

    Li raccoglie
    Prende un sacchetto della spazzatura
    E li getta
    Tutti insieme nell'indifferenziata
    In quanto
    Di qualunque cosa trattassero
    Tutti quei sogni avevano una prerogativa chiara
    Ed in comune fra loro: erano scaduti
    Non erano più inseguibili.

    Si gira
    Ed osserva tristemente
    Quel cassetto vuoto
    E di colpo
    Preso come da un raptus
    Si getta sul sacchetto
    Lo apre
    E dal suo interno recupera un solo sogno
    Quel sogno
    Sogno che lui decide sia senza tempo
    Che si possa inseguire sempre
    Fino a quando lui avrà vita e fiato in corpo
    Per rincorrerlo.

    Lo guarda
    Non gli stacca gli occhi di dosso
    Neanche fosse una donna bellissima

    Poi
    Lo ripone nel cassetto
    E decide che questa volta
    Non finirà come la volta precedente
    Questa volta
    Quando tirerà fuori quel sogno
    Dal cassetto
    Sarà per una sola ragione
    Perchè non sarà più un sogno...

    DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ai sogni, a volte, come nelle speranze, offriamo crediti immeritati. E finiamo per ritrovarci in mano croste, gingilli da bancarella, sorrisi di cartone, confidenze d'accatto. Dobbiamo avere cura di noi, e non farci maltrattare dal nulla vestendolo di aspettative. Dobbiamo trattarci bene. Avere cura dei nostri sogni.

      Elimina
    2. Daniele di è superato!
      Tu Franco, con la tua risposta anche.
      Dobbiamo avere cura dei nostri sogni. Coccolarli, viziarli. Parlarci e ascoltarli

      Elimina
    3. Siamo gli artefici della nostra vita. Sempre.

      Elimina
  2. Una farfalla è volata nel mio bicchiere di vino,
    ebbra si abbandona alla sua dolce rovina,
    remiga senza forze, ora sta per morire;
    ecco, il mio dito la solleva via.

    Così il mio cuore, accecato dai tuoi occhi,
    felice affonda nel denso calice, amore,
    pronto a morire, ebbro del tuo incanto
    se un cenno di tua mano non compia il mio destino.

    Hermann Hesse

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è sempre bisogno della mano di un altro, per compiere destini.

      Elimina
  3. Risposte
    1. Oppure raggiungere quota cento (sogni)

      Elimina
    2. ti piace fare il leghista quando serve, vero ? :-)))

      Elimina
    3. Sempre ammesso che per la quota cento mi sono sentito leghista fino al midollo! ;)

      Elimina
  4. bell'atmosfera evanescente in questo racconto
    però meglio un sogno temporaneo nuovo di zecca che uno più duraturo ma già usato.
    massimolegnani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mercato dell'usato avrà pure i suoi vantaggi. Ma a volte riuscire a pescare bene tra le svariate offerte, può diventare un sogno.. ;)

      Elimina
  5. I miei sogni sono tutti nel passato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No. Nel passato solo rimpianti, al massimo rimorsi.

      Elimina
  6. "Lui, cosi metodico e riservato"...
    Pensavo parlassi di me
    😀

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli manca il canale youtube .. ma quello credo se lo sogni.. ahah

      Elimina
  7. Bello l'accostamento con gatto che vuole le coccole

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensavo alla mia Tabata (che poi non è mia) quando decide lei di accoccolarsi (che puoi star fresco) magari perché ha deciso che deve (ri)mangiare (stavolta se lo sogna.. ha appena finito..

      Elimina
  8. Un racconto misterioso e favolistico che sa di sogno ma può diventare realtà. Molto spesso lo viviamo tutti, siamo dentro il nostro sogno, che come un prodotto alimentare ha una scadenza e poi..chissà..ne arriverà un altro? Abbraccione speciale Franchino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I sogni fanno parte della nostra vita, dei nostri cassetti, del nostro essere. Spesso ci prendono in giro, tante volte si realizzano, trasformandosi subito dopo, in un sogno nuovo, in un racconto nuovo, in nuovo versi, in un post che bussa alla porta.

      Elimina
  9. Forse bisognerebbe poterlo stringere forte un sogno per non vederlo volare via..mentre leggevo riflettevo sul mio sogno, sarebbe bello poterlo "vivere" un po'cosi come nel tuo post..resta una nota amara a voler sottolineare che si paga tutto e tutto non è destinato a durare..Neanche i sogni..
    Buona notte Franco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono desideri destinati a rimanere tali, ma vanno custoditi e alimentati con tutta la forza che abbiamo, tutto l'amore che possiamo. Perché sognare ci fa andare avanti. Ha sempre funzionato così. Ti auguro tutta la meraviglia che meriti..

      Elimina
    2. Buongiorno Franco, grazie🙏ne ho bisogno

      Elimina
  10. Risposte
    1. E' che bisogna leggere tutto quando firmi.. ma proprio tutto.. pure le righine invisibili alla fine. Quella che ti fregano insomma..

      Elimina
  11. E' bellissimo cullarsi in qualche sogno, l'importante è rendersi conto che è solo un sogno e non crogiolarcisi dimenticando la realtà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tipo sognare di trovarci tra persone normali e senzienti.. ;)

      Elimina
  12. Visto che si tratta di sogni, in fatto di usato bisognerebbe stare ancor più attenti. Magari informandosi bene sulla provenienza ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte vogliamo tanto e invece stiamo là a risparmiare due euro.. sempre contraddittori noi umani..

      Elimina

Sottolineature