giovedì 24 novembre 2022

ELOGIO DEL TWEET (QUANDO C'ERANO SOLO I MAGICI 140 CARATTERI)


Leggeva solo sport, cinema e cronaca nera. 

Lo trovarono morto dentro un cinema vestito da jogging. 

Il giorno dopo riempì tutto il giornale.

42 commenti:

  1. Risposte
    1. Non me fa quelli che gli indichi la luna e se fermano al dito!! ahahah... questo "tweet" è tra le cose più geniali che abbia mai scritto.. si lo so, me sto' a incensa'.. ma quanno ce vo' ce vo'.. ahah

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah..figurati.. si gioca..e tu sei molto più geniale e percettivo di me.. nell'intimo nutro solo profonda ammirazione 😘

      Elimina
  3. io che non ho mai avuto tuitter, temevo facesse le flessioni vestito di nero finché proiettavano il film...
    temevo
    😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'inversione degli elementi ci sta, e anche l’interpretazione alternativa, certo sarebbero piaciuti commenti tutti a 140 (non all'ora ih ih)

      Elimina
    2. Ma come detto non ho tuitter..
      ....scarso e inutile
      😬😬😬

      Elimina
  4. Ahaha, un'ottima fine per un tipo così. Sarà soddisfatto.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non poteva pretendere di meglio, certo con i duecentoottanta attuali ci usciva pure l'inserto.. ahah

      Elimina
  5. Un mistero fitto. A volte anch’io mi chiedo, nei momenti di psicosi acuta, se il tipo di notizie che leggo condizionerà la morte che avrò. Sono pensieri, ho imparato a dar loro il giusto peso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "A volte mi chiedo, nei momenti di psicosi, se le notizie condizioneranno la mia morte. Sono pensieri, ed ho imparato a dar loro giusto peso" Mi piaceva il concetto, allora te lo ripropongo in 140 caratteri, tanto per rimanere in tema.. ;)

      Elimina
    2. Innamorato di presagi infausti
      vedeva il proprio futuro in ogni cosa che lo colpiva
      o spaventava, in particolare si vedeva monco e barbone.

      Elimina
    3. Mitico!! ;) ovviamente spero tu non dia troppo retta ai presagi..

      Elimina
  6. ahahahah geniale! Mi è piaciuto.
    Comunque sono approdata su twitter quando aveva già 280 caratteri, che per me son comunque troppo pochi. Ora ho letto che si parla di portarlo fino a 2500 caratteri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Twitter lo evito da sempre.. quella dei 140 caratteri però era una costrizione geniale. ;)

      Elimina
  7. Tutta una vita e la sua coerente fine. Secondo me è stato il giornalista. 😉😉😉
    Buona giornata Franco!

    RispondiElimina
  8. io ricordo solo il simbolo...l'uccellino azzurro.
    Magari mentre correva con l'amante il marito li beccò e lui si nascose in un cinema dove venne freddato dal cornificato
    eheh Ciao buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come "lettura" davvero carina.. e come dice Pia.. il giornalista ha fatto giustizia.. ahah

      Elimina
  9. Anch'io nonostante sia su Twitter non ci scrivo da tempo perchè la limitazione a così pochi caratteri impedisce anche solo di scrivere, dovendo andare a capo, tre versi di numero per fare una poesia e poi se non è cambiato, se tu posti un link ogni lettera e numero del link di fatto sottraggono un carattere quindi rischi di non poter aggiungere nulla a volte vicino al link postato No grazie o twitter aumenta sensibilmente il numero massimo di caratteri o continuerò a non andarci più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fatta questa premessa, il tuo tweet è una vera chicca, un'opera d'arte.

      Elimina
    2. Era un perido nel quale quei centoquaranta caratteri ispiravano svariate storie.. a termine. ;)

      Elimina
  10. Morì come sempre aveva vissuto, tra noia, sport e cronaca nera, indossando una tuta da sera.
    Bianca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certe persone sommerse dalla noia non hanno in realtà la minima attenzione per altro..

      Elimina
  11. Credo che il giorno dopo lo avrebbe letto davvero di gusto il suo giornale.. ahah

    RispondiElimina
  12. eheh, una vita (e una morte!) condensata in 140 caratteri (non li ho contati ma mi fido della tua precisione).
    ml

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi fidarti.. ahah.. conta questi semmai.."Era sempre spensierato credendo che la vita fosse tutto un film, fino al tragico epilogo. In effetti, di cinema, non aveva mai capito nulla." ;)

      Elimina
  13. Eppure Twitter sarebbe l'unico social che potrebbe starmi simpatico. Certo 140 caratteri (ma anche 2500) un po' pochi per poter litigare coi detrattori di Verstappen ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verstappen ti diverrebbe antipatico solo passando alla Ferrari.. ahahah

      Elimina
  14. leggevo solo sport e terza pagina.
    non credo riuscirò a riempire neppure mezza pagina :)
    ciao ancora

    RispondiElimina
  15. Twitter è il luogo dove per dire che ti piace la pizza, devi denigrare quelli a cui non piace.
    Fosse il problema dei 140 caratteri, ahhha (bello il tuo tweet, comunque)
    R.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre evitato Twitter..mi affascinava però la sfida dei 140 caratteri, e proprio per questo bypassata ben presto.. ahah

      Elimina
  16. Brillante e divertente. Non ho mai avuto Twitter chissà se chi utilizzava i famosi 140 caratteri ora è diventato un genio della sintesi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è stata una rivoluzione ed un comunicato congiunto dell’utenza col quale di diffidava l'azienda ad insistere. Ovviamente in 140 caratteri.

      Elimina

Sottolineature