martedì 13 novembre 2018

FINE DEL MONDO


 


C’è una fine del mondo prevista.

Ma non finirà tutto di botto,
come comunemente saremmo portati a credere.

Sono stati diramati degli avvisi sulle tempistiche e le eventuali precauzioni in vista dell’estinzione totale.

Spariranno dapprima oggetti e accessori, alcuni comuni, altri magari meno.
I primi sembra saranno i cassonetti. Differenziata e non.

Poi i semafori, favorendo ancor più precoci scomparse.


In seguito toccherà, assieme a elementi di grande impatto, come ponti, gallerie, treni, transatlantici e grattacieli di oltre tredici piani, anche ai lacci delle scarpe, alla maionese, alle forbicine da unghie e ai tagli da 50 euro, in Europa almeno.
E ancora, i tappi delle bottiglie, i campanelli delle bici, i tergicristalli.

Uno svanire lento ma deciso, dall'ordine confuso e improbabile, comunicato da tempo ai vertici del mondo.

Si consumerà sempre più velocemente il sole, fino ad assicurare appena penombra.

Ci vorranno circa due anni dicono. Di lenta disgregazione. Di progressivo annientamento.

Tanti sono più disperati per la scomparsa dei loro cani che dei parenti.
Ma questi - i cani dico - sembra spariranno un mese dopo i loro padroni.



E prima ancora non ci sarà più traccia di cinema e teatri, quadri, mobili e poltrone, il miele allora sarà già scomparso da tempo, assieme alle Ford, e ai parrucchieri da donna (gran lavoro per quelli da uomo, che rimarranno aperti, pare, fino al giorno prima della fine..)

Scomparirà il caffè. E allora prevedo inquietudini di massa, e poi le sigarette, i sigari, il tabacco tutto. L’erba dopo un po’ invece.

Il cibo diverrà introvabile, rimarranno acqua, ma non più quella minerale, crackers e gallette, tanto per garantire una sopravvivenza sobria.

E quando la depressione sarà totale, i suicidi di massa, la violenza unico sfogo, il disagio ed il disfacimento mentale palpabili: ecco sparire, assieme ad altre cose, 
la Juve, con tutti i suoi tifosi


E all'improvviso sarà festa. Festa immediata ed immensa.
Nonostante le croste, i feriti, la bile accumulata.
Festa ad ogni latitudine.

33 commenti:

  1. ahahhaah,
    basterebbe batterla la Juventus.
    E non è impossibile.
    Inter e Milan dovrebbero continuare ad investire denaro in giocatori.
    Prima o poi il regno della Juventus cadrà!

    Maro' mi ha inquietato questo post :D mi è venuta ansia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Voleva essere "solo" inquietante... poi ho scoperto che la Juve "chiosava" alla grande.. ahah

      Elimina
    2. ahahaha aspettate e sperate che il regno della Juve cada, non succederà mai :P

      Elimina
  2. E' il giorno del giudizio. Fossi in te non sarei tranquillo. Pare che dio sia tifoso della Juve.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..i ladroni hanno passato il turno infatti... ahahah

      Elimina
  3. Spariranno i cassonetti? E' colpa della Raggi...e se ci sarà una fine del mondo, sarà sempre colpa della Raggi :-)

    RispondiElimina
  4. Basta parlare della Juve. Voi sarete prima a scomparire!!!

    RispondiElimina
  5. ho capito che è morto Stan Lee, però anche tu non esagerare con la fantasia.....

    RispondiElimina
  6. Non voglio mica scomparire!
    Ti auguro una serena giornata.

    RispondiElimina
  7. Quindi io sparirò insieme alla mia squadra del cuore.
    Non mi dispiace nemmeno un po'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Incredibile quante persone di acclarata sensibilità simpatizzino questi cialtroni arroganti... la psiche umana è davvero insondabile... ;)

      Elimina
  8. sì, mi ero accorto che già ora le forbicine per le unghie stanno diventando introvabili.
    massimolegnani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accertati che non le abbiano nascoste i folletti però.. ;)

      Elimina
  9. Io mi stavo preoccupando tantissimo

    RispondiElimina
  10. Che agonia! Non si potrebbe farla sparire per prima, la Juve, con la precedenza a Ronaldo piccolo ignorante acrobata del pallone ?
    Cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...prima che qualche giornalista coscienzioso ci rimetta in salute...

      Elimina
  11. Ed io che ti leggevo seriamente e stavo preparandomi un commento serio di miei :-))) Non ho capito anche io perché, come dice Cristiana, questo stillicidio per attendere il momento che tu, come tanti, tanto agogni :-))) e perché deve avere un prezzo così alto come la fine del mondo. Se anche la Juve non esistesse più il mondo potrebbe andare avanti lo stesso, è senz'aria che finirebbe tutto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che pur nella disperazione, si può sempre trovare sollievo...questa era la metafora.. ;)

      Elimina
  12. Mamma mia Franco, mi stava venendo il magone :D
    Poi sono arrivate le ultime frasi e mi hai strappato un sorriso.
    Sei folle.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo che il sorriso torni anche al giornalista di Report minacciato dalla ndrangheta juventina..

      Elimina
  13. Dopo aver letto...sono scoppiata a ridere per la tua fantasia. Ora, 8.05 del mattino, mi sono ripresa e mi sono detta che è un bel post per iniziare la giornata. Ti fa riflettere e ti fa imparare a godere delle piccole cose quotidiane prima che che si corra il rischio che spariscano. Sono d'accordissimo su "una sopravvivenza sobria"... Buona giornata amico bello.

    RispondiElimina
  14. Magari sarà il contrario, così almeno vinciamo la Champions :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tiferò qualsiasi colore contro di voi... sappilo.. ;)

      Elimina
  15. Magari viene la fine del mondo e io il giorno prima ho cambiato le gomme dell'auto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...se hai messo le quattro stagioni hai risolto... ahahah

      Elimina
  16. Ma chi devo denunciare per la scomparsa delle banconote, sia mai sia colpa loro e non mia che le ho spese.
    Comunque basta che mi lasciate acqua non frizzante io sopravviverei pure solo coi crackers :-D

    RispondiElimina
  17. bravo. penso che piangerò (solo un po') di gioia.
    buon giorno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fondamentale qualcuno che si occupi di asciugarle, quelle lacrime...

      Elimina

Sottolineature