mercoledì 18 luglio 2018

A MONDIALI SPENTI...



Si lo so, orfano dell'Italietta calcistica, a questo Mondiale russo avrei voluto vedere Belgio e Croazia in Finale; primo perché paesi piccoli e dalla gloria pallonara quasi sconosciuta, secondo perché in grado di offrire un gran bel calcio, pieno di ritmo e ricami. 

E invece c’è andata, e pure a vincere, quella profittatrice della Francia, non per caso protagonista di un calcio definito “all'italiana”, attendista e parassita.

Un Macron sempre signorile festeggia misuratamente

E’ vero. L’ho odiata. La Francia. 
Ma contro le mie beniamine (Belgio e Croazia), avrei odiato tutti allo stesso modo, forse un po’ meno la Spagna, che se la sarebbe giocata, al contrario di questa Francia passiva ed amorfa (nonostante zeppa di talenti sprecati), in attesa solo di un errore avversario…


Deschamps insiste nel dire che comunque i Campioni per quattro anni saranno loro, ma dimentica (anzi, fa finta) che l’Olanda, cui rubarono il titolo nei lontani ‘74 e ‘78, è da tutti considerata vincitrice morale di quei Mondiali.

Da quest’anno, al club dei rapinati,  si aggiunge la Croazia.

A pieno Titolo.








35 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Ho pensato la stessa cosa.
    Comunque a differenza di altre squadre 'blasonate ' i croati sono stati accolti lo stesso come eroi e questo lì dreceta vincitori morali dei mondiali 2018 a tutti gli effetti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..almeno quello...sarebbero tornati eroi pure da quarti... speriamo nei prossimi europei..

      Elimina
  3. Io sono una che non dimentica.
    Quindi mi aspettavo una bella testata al povero malcapitato Croato di turno.. 😂😂😜

    RispondiElimina
  4. Anche a me sarebbe piaciuta una finale Belgio-Croazia. E avrei tifato Croazia. L'ho tifata comunque, ma è andata male.
    Peccato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, in quel caso mi sarei goduto una gara senza particolari patemi.. ;)

      Elimina
  5. Anche io ho tifato Croazia pur sapendo che avrebbe vinto la Francia più attrezzata a colpire di rimessa. Mi preoccupa il declino del calcio sudamericano. Si riprenderanno? L'Italia riparte da zero, anzi è ancora ferma in attesa di canteras dove far crescere i campioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il calcio sudamericano possiede singoli fenomeni ma manca sempre un'organizzazione d'insieme.. prima o poi si evolveranno anche loro..

      Elimina
  6. Non me ne intendo di calcio, come vincitrice avrei preferito una squadra che non aveva mai vinto un mondiale, per dare a tutti un po’ di lustro e invece... Pazienza.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come tutti noi quasi.. ma le belle favole sono rare..

      Elimina
  7. Rapinata???? La Francia era decisamente più forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'accordissimo con te, se posso dirlo. La Francia strameritava la vittoria del mondiale, dopo aver battuto Brasile e Belgio (Nonché Argentina). L'eroico portiere croato parava rigori mozzarella tirati addosso senza alcun mordente. Meritava di perdere il duello ai rigori con i più meritevoli Schmeichel e Akinfeev.

      Elimina
    2. La Francia, proprio perché zeppa di personalità, e di giocatori straforti, costretta a giocare in attesa e di rimessa da quell'omino di Deschamps (paragonabile all'altro omino, Allegri), diventa una squadra antipatica e grigia.
      Che non diverte e non esalta (e ringraziasse il portiere se il Belgio non l'ha fatta fuori, come avrebbe meritato).

      Elimina
    3. p.s. ma il Brasile lo hanno battuto a playstation?!

      Elimina
    4. Ahahha hai ragione! Chi diamine ha battuto la Francia ai quarti. Ho un vuoto..

      Elimina
    5. Me sa l'Uruguay...senza Cavani...

      Elimina
  8. Ho tifato Croazia dalla prima partita che hanno disputato. Spiacevole vedere che non hanno vinto, ma sono felice siano arrivati a disputare la Finale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Almeno quella una grande soddisfazione... visto il tabellone e scoperto che Belgio e Croazia avrebbero potuto incontrarsi solo in Finale, coltivavo questo sogno impossibile.. e ci sono andato mooolto vicino..

      Elimina
  9. E' difficile trovare qualcuno che tifi per la Francia: i francesi sono davvero antipatici e spocchiosi. Si, era meglio la Croazia o il Belgio. Sono d'accordo con te, hanno espresso il calcio migliore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che poi - e la cosa mi fa rabbia - ti fanno diventare antipatici anche tutti quelli di colore che ne fanno parte.. per i quali solitamente tifo a scena aperta..

      Elimina
  10. per quanto antipatica e dal gioco poco brillante, la Francia in questa finale non ha rapinato nulla, il rigore era ineccepibile, e la Croazia obbiettivamente meno forte (è arrivata stanca alla finale) per quanto il suo gioco a folate fosse più piacevole.
    massimolegnani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo pure che prendere un'autorete, un rigore con Var al microscopio e un altro gol su rimpallo, non è il massimo della buona stella... ;)

      Elimina
  11. La Francia non ha avuto un gioco meraviglioso, ma il Tiki Taka oramai è un modello di calcio che non produce risultati. Lo potrà fare solo Guardiola (che fuori dall'Inghilterra con il suo City non vincerà mai nulla).

    Il calcio vincente è quello di Allegri, di Deschamps, dello stesso Zidane. Talenti in attacco, mediani solidi e abili negli inserimenti, organizzazione difensiva.

    La Francia ha strameritato, dopo aver battuto un Brasile molto europeo (ma il Brasile non vince mai se non ha un grandissimo numero 9, Ronaldo e Romario docet) e un Belgio ricco di talento e di buoni giocatori.

    La Croazia ha avuto il merito di schierare un centrocampo offensivo, benissimo Mandzu (ma lui è un giocatore fortissimo) e Persic (che invece nell'arco di un campionato alterna partite da 7 a partite da 5, non ha mezze misure), difesa solida. Onore comunque ai vinti.

    RispondiElimina
  12. Ahaha, la Francia più forte sì, in un Mondiale di club minori specie sul finire.
    Ho gufato contro le squadre di Ronaldo, Messi e Neymar proprio perché li considero tre bimbiminkia del calcio.
    E che vuoi fare, ha vinto la sottomarca dell'Italia.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "sottomarca dell'Italia"..ahah.. ottima definizione!

      Elimina
  13. Ho tifato Croazia fin dal primo giorno.
    Ho ancora le lacrime agli occhi per la rabbia.
    Francesi, merdeeeee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e dopo che hanno fatto cadere Nibali al Tour... ancora più merdeeee!!!

      Elimina
  14. Ho tifato Inghilterra, la Croazia forse meritava come squadra, ma come tifosi non tanto..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Inghilterra ancora più anonima, e comunque zeppa di talenti - mal utilizzati - anche lei

      Elimina
  15. Franco, passo per lasciarti un saluto perché il calcio non mi piace e non lo seguo.
    A presto!

    RispondiElimina
  16. Io trovo abominevole il fatto che l'Italia non abbia partecipato e la vedo male anche per il futuro.

    RispondiElimina
  17. E' stato un mondiale un po' anomalo anche dal punto di vista del gioco, un mondiale che ha dato addio anche a molti personaggi che tra 4 anni non credo si ripresenteranno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche più di mezza Croazia finalista attaccherà le scarpe al chiodo...

      Elimina

Sottolineature