domenica 20 luglio 2014

IL MAGO APPRENDISTA



E il mago apprendista,
sparì all'orizzonte,
con un sol colpo
di quieta bacchetta.



Cento carte da gioco
rimasero sul palco,
condannate a solitari in astuccio,
sei conigli bianchi e neri
a far tana in un cilindro,
una donna tagliata in due
in eterno divisa sulle sue scelte,
mille foulards in un bastone
che mai sapranno sciogliersi al vento,
quattro colombi cuciti in un frac
che tuberanno per sempre al buio.



Quel mago apprendista,
all'ultimo incanto,
pretese un applauso senza mai fine,
lasciò basiti proscenio ed astanti,
maestranze e vallette interroganti,
un’intera famiglia con le dita incrociate,
una contessa dimessa in trance,
tre bimbi ad abbaiare,
un canarino per sempre in gabbia.


La quieta bacchetta
rimase sul posto.

Del mago sparito
un flebile aroma.

Di tutti noi altri, il fiato sospeso.  



25 commenti:

  1. E non c'è modo che torni?

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Magari è innamorato.. e l'amore fa saltare di tutto.. lavoro, blog, certezze e passioni... :-P

    RispondiElimina
  3. Mi hai ricordato La donna cannone. Mi piace.

    RispondiElimina
  4. Il mago anche se apprendista ruba l'occhio.

    RispondiElimina
  5. La magia è negli occhi di chi l'osserva perché nelle sue dita ci son solo trucchi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Il trucco c'è sempre, siamo noi che vogliamo riuscire a non vederlo" (The Prestige)

      Elimina
    2. M'hai sgamata :-) Pensavo esattamente a quel film quando ho letto il tuo post...

      Elimina
  6. Le magie, sfortunatamente non durano in eterno, vedrete che il mago torna con ancora più trucchi da mostrarci;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..infatti è pieno di maghi che non spariscono mai.. ;)

      Elimina
  7. Bellissima. Cosa potrà mai ispirare poesie così?

    RispondiElimina
  8. Poveri, quei trucchi lasciati a metà...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spesso lo siamo noi, trucchi lasciati a metà..

      Elimina
  9. Bellissima e surreale , ma vorrei tanto essere quel mago...
    Abbraccio magico Franco!

    RispondiElimina
  10. Questo "Mago Apprendista" è un componimento alquanto interessante, soprattutto CREDO molto più sfaccettato di quando non sembri ad una primissima vista.... di "punti di osservazione" ce ne vedo tanti, ma immagino che, come ogni buon mago che si rispetti, non ci svelerà mai la soluzione.... ed è anche giusto così ;)

    Buona giornata Franco, ti immagino vestito da Merlino... e il paradosso è che ce stai pure bene! :D

    RispondiElimina
  11. Magari sparisce vittima della sua inesperienza, oppure, chissà, è il suo Numero più riuscito... ;-)

    RispondiElimina

Sottolineature