sabato 21 novembre 2015

IO ACCETTO





29 commenti:

  1. Un pasdaran di emergency o dei forconi ti fa una pippa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra un profilo colorato e una lacrimuccia di circostanza mi sembra che la cosciente autocritica sia la sola "arma" possibile.

      Elimina
    2. no, è che mi sembra un predicozzo alla Celentano, uno che vive in una villa da 10 milioni di euro. per dire

      Elimina
  2. Che cazzo è, Adam Kadmon?
    Io comunque accetto, accetto queste cose perché amo sgusciare nel fango di questo sistema, per vedere cosa se ne può ricavare :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mason Massy James... tutti accettiamo. Anche il Papa.

      Elimina
  3. Io sono obbligata ad accettare poiché non ho il potere di cambiare nulla perché io per i potenti sono merda.
    Spero che la razza umana si estigua al più presto. Amen!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari cosi integralista no.. ma sogno che a qualcuno che conti gli si increspi l'anima un giorno...

      Elimina
    2. ..appunto un sogno. Non è integralismo MS un dato di fatto purtroppo

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  4. Viva il CHE, anche se so bene che uno come lui nasce rarissimamente e ammesso che questo 'lui' trovi l'opportunità per ribellarsi.
    Cri

    RispondiElimina
  5. 1
    La competizione, una parte fisiologicadi competizione,è nel paradigma della vita

    2
    Il lavoro e' cio' che permette di vivere.
    Non e' un fine, non puo' essere scansato.

    3
    La cultura della dignita' si crea con scelte impegnative, con i no e i loro costi, con la fatica, con l'autodisciplina.
    Difendere la propria dignita', non ledere quella altrui.

    4
    Il problema e' credere che esista o possa esistere una societa' ugualizzata in cui non ci siano indigenti, deboli, malati, etc. .
    Non ha alcun senso parlare di inclusione se non si osserva che tale concetto e' in un dipolo con l'eslcusione. O tutti e due o nessuno.

    5
    Da sempre le persone sono contente di incontrare il gatto e la volpe e di andare con loro a seminare degli zecchini nel campo dei miracoli.
    Scansare la fatica del lavoro (v. punto 2). Ora si chiama finanza.

    6
    La farina del diavolo finisce in crusca.
    Solo alcuni conflitti sono innescati dall'esterno: solo letture moralistiche, semplicistiche, come quella banale e ridicola di Bergoglio che continua a ripetere, in modo piuttosto scemo come se tutti fossimo scemi, che le causa del male sono i soldi. Che strupidaggine: ogni persona che osservi reati e altro, sa che solo una parte minoritaria sono di natura patrimoniale.

    Non fare deficit e non avrai il cappio del debito intorno al collo. Se fai deficit te lo meriti e spero che te lo tirino e piuttosto energicamente e prima possibile.

    7
    Non sono “i governi” a contrarre dei debiti, ma dei governi demagogici con il sostegno degli elettori che li confermano di elezione in elezione.
    Nn accettare il debito e' una scelta degnissima e impegnativa, non un diritto.
    Non accettare il debito significa non prendere il tenore di vita insostenibile connaturato al debito.

    8
    Sillogismo sbagliato.
    L'omicidio non e' una questione che si accetta o meno. L'uccisione di altri essere umani e' un fatto esistente nella specie, connaturato alla sua natura di specie predatrice. Se fossimo erbivori la questione non sussisterebbe.

    9
    Ancora una sciocca visione che tenta di scardinare il dipolo guerrra e pace eliminando il primo dei due poli. Non sono i venditori che alimentano i conflitti, ma i conflitti che alimentano il mercato delle armi.

    10
    Le persone che vivono con meno petrolio possibile sono... piu' rare delle mosche bianche. Io ne conoscevo due, di persona: Gianfranco Bonaldi e Gaia Baracetti. L'energia gratuita... ma come si possono affermare tali corbellerie nel 2015? In natura non c'e' nulla gratis, men che meno l'energia.

    11
    Il bipolarismo e' una frode del potere. Ma le persone adorano le false scelte, quelle in cui possono illudersi di scegliere sapendo che non stanno affatto scegliendo.

    Sono stanco e non sono riuscito a proseguire. Da tempo sono intollerante a queste banalita'.
    Buonanotte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uomo caro.. le "banalità" che non tolleri caratterizzano la nostra grama esistenza appesa a fili invisibili. L' IO ACCETTO amaramente sarcastico sottolinea come fai te la realtà che ci manipola e anche se giochiamo agli irriducibili, agli indignati, agli idealisti a "quelli che nel loro piccolo" in realtà subiamo. E di brutto.
      Tant'è che nei punti che sottolinei non fai altro che ribadire.
      Poi c'è qualche distinguo. Tipo al 9, dove dimentichi che qualcuno s'è tirato giù due torri per garantirsi almeno vent'anni di guerreggiamenti indisturbati.

      Elimina
  6. video discutibile per forma e costruzione, ciò nonostante, riconoscendo in parte, alcune verità che esso elenca, IO NON ACETTO, e non considero irrilevante l' azione del singolo, io credo fermamente nella teoria del ' sasso nello stagno", sono un idealista praticante, non resto sul divano a guardare gli altri che si danno da fare,
    anche per piccole cose, anzi, credo che sono le piccole e sane azioni, che riescano a creare le rivoluzioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Voglio crederci anche io. Ma questa, intanto, è indiscutibilmente la "triste matrice" che mi porto appresso quotidianamente.

      Elimina
    2. Il punto nove è un controsenso, c'è una legge che regola la vendita delle armi per la nazioni unite e non viene mai rispettata. Se non si vendono armi con la facilità con cui vengono vendute i conflitti sarebbe decisamente minori.

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  7. Ni sento l'opposto contrario dell'uomo senza qualità, anche se devo ammettere che parte dell'umanità è peggio di lui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Subiamo e io mi vergogno. almeno non mi vergogno di vergognarmi. Un po' poco lo so. Ma stiamo arrivando alla resa dei conti mi pare.

      Elimina
  8. Quel che propone il video, in buona parte, è vero, mi ricorda un tantino il "Contratto sociale" del buon vecchio Rousseau: accettiamo tante,troppe cose storte, sottoscriviamo compromessi e scendiamo a patti con la nostra coscienza.
    Me ne vergogno anch'io, talvolta nel mio piccolo, ho cercato di oppormi, di ribellarmi, ho tentato di rimescolare le carte, ma mi son sentito un lillipuziano nella tormenta... e alla fine mi sono arreso ;-(

    RispondiElimina
  9. Che sfiga però vivere dopo lo '89. Almeno prima si poteva fantasticare su come si stesse bene, su quanto fosse giusta e umana la società nella gloriosa Unione Sovietica. Adesso rimane l'alternativa di fare un viaggio a Cuba prima che ritorni ad essere la località turistica preferita dagli Americani, oppure nelle campagne cinesi immaginando di vedere grandi cartelloni con soldati, operai e contadini che marciano verso il radioso domani mentre sullo sfondo nonno Mao indica la via con la mano. Certo, si potrebbe provare a chiedere asilo alla Corea ma pare che si mangi tanto male da quelle parti...

    Vala, meglio stare qui con il maxischermo a lamentarci delle ingiustizie del mondo mentre si prenota a Cortina per Natale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lorenzo tu vai a Cortina a Natale ? hai capito??
      io a Natale sono in un centro di prima accoglienza di bambini, immigrati, che dici metto la tuta per l' ebola ?
      saremo un gruppo di sporchi dei centri sociali.

      Elimina
    2. Ciccia, la prossima volta che vai al centro sociale prova a seguire qualche compagno, vedrai che ha parcheggiato il Mercedes a due isolati di distanza.

      Sporchi siete di sicuro, dentro.

      Elimina
    3. Ah, un'altra cosa: preferirei che tu andassi a fare la missionaria nel Paese degli immigrati invece di accoglierli nel mio. Nel loro paese sei liberissima di prendere tutte le malattie che vuoi e anche di farti tagliare la gola, fuori dalle palle.

      Elimina
    4. ciccia a soreta...
      sei pieno di pregiudizi, centro sociale = sporchi ( ci sono tanti pulitissimi professionisti)
      volontari caritas =puliti? giusto per capire.
      CI sono andata ciccio...altrimenti mica salivo sul piedistallo, a differenza tua che ci stai per far cagare i piccioni..gne gne :P

      Elimina
  10. Ci stiamo avviando a grandi passi verso la fine della nostra civiltà. Così come è successo alle grandi civiltà del passato: penso agli antichi egizi, ai greci ed ai romani. Ma noi, blindati nei nostri privilegi, non ce ne accorgeremo...

    RispondiElimina
  11. questo video che mette una dietro l'altra sensazioni, idee, ma anche certezze che ho, è un pugno nello stomaco che è necessario prendere

    RispondiElimina
  12. ...Hai visto cosa si combina non leggendo le condizioni di utilizzo?...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No..chev ho combinato? Qualche scazzo fuori dai denti?

      Elimina

Sottolineature