venerdì 12 giugno 2015

IL PAPA CHE SCIALA


Il Vaticano raschia il fondo del barile a Roma e recupera un immobile di proprietà abbandonato offrendo 30 (leggasi trenta) posti letto a poveri, clochard e, volendo, anche, rifugiati, forestieri, espatriati, clandestini, stranieri, etc.


Direi che il problema immigrazione può considerarsi archiviato.

E anche le suore, eventualmente bloccate in ascensore, avranno soccorso in un battibaleno...


32 commenti:

  1. Per il pranzo e la cena ci pensi tu?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un mio parente, molto impegnato in un movimento di quelli "pesanti", ha mosso la stessa obiezione.
      Se vai in giro in Ferrari, ho ribattuto, davvero hai problemi di benzina?

      Elimina
  2. Risposte
    1. Per mille e mille versi, si. Ma sono incontentabile, alla ricerca del migliore dei mondi possibili, adesso e ora. E chi si ciba esclusivamente di Dio lo deve ricreare in continuazione, sempre, ovunque, con ogni mezzo.
      Altrimenti stai facendo un mestiere come un altro.
      Con la stessa vocazione che ho io per fare il bancario.

      Elimina
  3. Chiedilo a loro. Io da sempre do ai valdesi

    RispondiElimina
  4. Sto guardando Gazebo. No comment...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Ma stamo a giugno! Mo' me devo preoccupà de Pasqua?" (cit.)

      Elimina
    2. Ahahah e c'ha raggione...

      Elimina
  5. Ti piace proprio parlare del papa a te eh? ;-)

    RispondiElimina
  6. Non saranno troppi 'sti 30 posti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tono polemico nasce da qui, infatti. .. nel tinello di Bertone ce ne entravano di più. ..

      Elimina
    2. Anche perche' 30 posti sono un milionesimo di 30M di posti, che sono solo la 1a meta' di quello che deve arrivare, visto che i potenziali migratori asiafrcan sono stimati in [700M, 1G] homo.

      Solo che le menti sono state rincoglionite dalla mistica terzomondista, panmixista, cattocomunista.
      Cosi. quando chiedi cosa succedera', in Italia, con diciamo, alcune decine di milioni di invasori, in pochi anni, dove recuperi l'acqua per le loro docce, dove li metti, quale lavoro, questi ti guardano come degli ebeti oppure rispondono cone le frasi come inshallh, diovedeeprovvede e altre formule superstiziose del genere.

      Elimina
  7. tanto rumore per nulla, insomma.

    RispondiElimina
  8. Difficile che chi e' apologeta della scellerata crescita demografica prima e quindi dello tsunami bellico migratorio, dell'accoglienza senza se senza e di altre ipocrisie sbilenche e assurde, campate per aria e ostili alle leggi della fisica e della realta' cogli altri scafisti, quelli rossi, possa essere soluzione del problema.

    RispondiElimina
  9. Di carità pelose fan cuscini da sonno

    RispondiElimina
  10. sono tutto fuorché una bacia pile, non frequento la chiesa cattolica ma è un dato di fatto che nei vari Comuni solitamente è la Caritas a fornire un pasto caldo al giorno ai bisognosi e non lo Stato e che le parrocchie sono piene di migranti e che è sempre la Caritas che offre derrate alimentari alle famiglie in difficoltà, come pure i Valdesi, poi è indubbio che lorsignori non pagano l'IMU, che hanno l'8/1000 e che tra poco avranno anche i finanziamenti alle scuole parificate

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Caritas è 50% chiesa e 50 % comune. E da noi strappare i locali alla parrocchia proprietaria è stata un'impresa. .

      Elimina
  11. Mi veniva una battutaccia sulle suore.
    Ma taccio ;)

    RispondiElimina
  12. Il problema è che fanno di Fanno di peggio... ma se il papa protesta il suoi cardinali lo riducono al silenzio come papà Luciani o Razzingher (esiliato)...

    RispondiElimina
  13. Il problema è che fanno di Fanno di peggio... ma se il papa protesta il suoi cardinali lo riducono al silenzio come papà Luciani o Razzingher (esiliato)...

    RispondiElimina
  14. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vecchio, la chiesa è sempre la stessa. C'è solo un papa figo. o "molto caritatevole".
      E la chiesa non è una "risorsa", semmai è un danno, però vabbè è l'una non mi va di dilungarmi troppo.

      Elimina
    2. Porsi in maniera maleducata e spocchiosa non è da questo blog.. forse all'una è meglio che tu dorma. . ;)

      Elimina
    3. non era mia intenzione essere maleducato, mi scuso.
      Il "vecchio" è un saluto giovanile.
      Dai, scriverò un post con le mie ragioni e t'inviterò a leggerlo, buona giornata!

      Elimina
    4. Prendo atto dell'intento goliardico, ma così, "su due piedi", è difficile capire chi è l'interlocutore.
      Sta di fatto che detesto le "zuffe" a distanza, specie sui blog altrui.
      Buona giornata all'amico Franco e a te.

      Elimina
  15. Mezza Roma è loro... e danno BEN 30 posti!?!?!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti.. Quindici erano sufficienti. . sempre a strafare. .

      Elimina
  16. Tutto a posto allora, problema risolto con 30 posti.... :|||||| Ne vedo più a Termini ogni volta che parto nel tragitto dalla metro al binario... :|

    RispondiElimina

Sottolineature