mercoledì 18 dicembre 2013

VALTOURNENCHE




Avverti risacca,
ma è rantolo di palazzi inquieti,
     - bava di vento in agonia -
              questo fruscio che emana l’asfalto.
Eco malinconica.
Sgarbato ronzio.

Anche il tempo resta impigliato
come gomitolo di memorie
tessuto invano, ed in vana,
frenetica,
fuga.


               Magari per sentiero di cima
         imbevuto di nuvola
ghiotto di passi incastonati
tra fiato assente
dove ora,
ghiacciaio sopito
nel suo lento dilaniarsi in cascata,
in riva alla valle
improvvisa risacca.




e vi assicuro che mentre siete impegnati, col vostro motorino, a schivare un’auto a destra tagliando a sinistra la strada ad un camioncino che suona all’impazzata (“sgarbato ronzio” ma de che?!), 
intossicati dall'eccellente livello di monossido di carbonio (e qui “bava di vento in agonia” ce sta pure...) prodotto dalla capitale d’Italia;

ebbene dicevo, alle condizioni sopra elencate, una rimembranza valdostana può rivelare proprietà taumaturgiche decisamente fuori della norma...


Ed eccola finalmente.. la Valtournenche!!

10 commenti:

  1. Penultima foto. Bellissima.
    A margine. Hai messo il casco giovanotto ? ;)

    RispondiElimina
  2. Sono le mie Maldive da sogno... ;-) (sempre col casco... aumenta il margine... di sopravvivenza...)

    RispondiElimina
  3. Beh, la città è bellissima da vivere, ma poi... montagna e campagna... woow! :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. .. mi terrei la provincia bella stretta.. eh eh..

      Elimina
  4. Ti consiglio anche la zona lacustre fra Lombardia e Svizzera, magari a primavera inoltrata (così magari ci s'incontra... :D)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di solito toscaneggio in quel periodo... ma non si può mai sapere.. ;)

      Elimina
  5. non ci sono mai stato :(( ho sempre visto le foto e video ma purtroppo troppo lontano da casa. un peccato perchè mi sto "fossilizzando" troppo con le dolomiti. speriamo la prox estate :) grazie per le foto, ciao Andrea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Merita. E le cascate valdostane ancor di più... (e comunque vai sulle Dolomiti, mica al Terminillo.. ahah..)

      Elimina
  6. Le tue poesie si leggono con piacere.
    Se fai una ricerca su Google: ghiotto di passi incastonati, al primo posto trovi "Il postodibloggo".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si può giocare a nascondino con Google, mi chiedo? ;)

      Elimina

Sottolineature