martedì 12 agosto 2014

CIAO ROBIN


Ci sono notizie alle quali il Nooo!!! che ti esce dalla bocca e dagli occhi è naturalmente spontaneo.
Ti rammarichi anche che lo stesso sgomento non ti attanagli quando si parla di donne bambini sepolti vivi, ma è nell'ordine naturale delle cose, credo, riservarsi un personalissimo dispiacere quando muore una singola persona che hai amato per tutta la vita.


Ti stupisci anche pensando che un attore come Robin Williams, che con i suoi film ha fatto a pezzi le depressioni, i caratteri deboli, e tutte le tristezze, debba poi morire alcolizzato e prostrato.

Rimarranno intatti nella memoria i suoi sorrisi, le sue gag, la sua filosofia.

"O capitano, mio capitano"


15 commenti:

  1. Ci pensavo anche io. Che beffa quella di interpretare personaggi positivi ed essere, invece, schiacciato dalla vita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..e comunque ce l'hai avuto un insegnante così, non fosse altro che per due ore in un cinema... ;)

      Elimina
  2. Mi unisco ai tuoi pensieri..attore indimenticabile, uomo che pareva sprizzasse energia e gioia da vendere e invece...
    Ma la vita è anche questo!
    Bacio Franco!

    RispondiElimina
  3. Egoisticamente e brutalmente doloroso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si. Brutalmente. Poi mi scoccia però che altre brutalità mi scivolino addosso, ormai..

      Elimina
  4. sorrisi e gag sono la maschera della depressione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un FB in PERSONA!
      BUONI PROpoSITI senza soffermarsi NEI MALI sui perché a.C.cadono i MALI in questo mondo.
      Il SOLITO sFACCIATO presuntuoso di far trasPARIRE il POSITIVO mentre il NEGATIVO di imPADRONIsce del di DENTRO.

      Elimina
  5. Mi dispiace molto, era un attore che mi piaceva molto!
    Non ha saputo cogliere e far suo l'attimo fuggente.
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..forse è fuggito cavalcandolo, il suo attimo...

      Elimina
  6. Vado controtendenza

    Non lo sopportavo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovrei consigliarti One Hour Photo, o Jakob il bugiardo ..

      Elimina
  7. Mi era piaciuto in L'attimo fuggente!
    La gloria presenta spesso un conto insopportabile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..a volte incuriosisce pensare a quali meccanismi perversi potrebbe sottoporsi ognuno di noi, e come reagiremmo se investiti della facoltà di risposarci tre volte, cambiare dieci case, vivere in più continenti, apparire. Il famoso (pure lui..) prezzo da pagare alla gloria.

      Elimina
  8. Al di là di vari suoi film che ho amato, mi resta nella memoria Mrs. Doubtfire, solo perché ricordo benissimo quel giorno quando mia madre mi portò mio figlio all'uscita dell'ufficio e andammo a vedere quel film. Era stata una giornata pesante di quelle da dimenticare, non avevo di certo voglia di andare al cinema, ma quel film riuscì a farmi ridere d gusto. Mio figlio era piccolo ma ancora si ricorda come ridevo quel giorno. Un film sciocco (per certi versi no), ma spazzò via tutto quel carico amaro. Io lo serbo nei miei ricordi così e sono certa di non far torto a tutte le pellicole di spessore che ha girato.

    RispondiElimina

Sottolineature