lunedì 12 maggio 2014

FACCE DA BLOG



Spesso mi chiedo, scrutando attorno in treno, in metro, al semaforo, tra i miei clienti, e giocando al piccolo investigatore, chi potrebbe tenere un blog, oppure, ancora meglio, cerco di affibiare un volto tra quelli che incontro/sbircio/scorgo, ai vari blogger frequentati, e l'immaginazione spesso abbina volti e profili in connubi fantasiosi, volti da festa 


di vecchi amici, magari a seconda dell'umore o dell'immagine che ci siamo disegnati in testa di uno o più blogger, cosi come architettiamo visi, rughe, sorrisi e scenografie mentre leggiamo un libro; un soprappensiero senza ansia, 
che tenta di mischiare realtà e imponderabile, che vorrebbe applicare antiche regole di riconoscibiltà a quello che rimane uno scambio virtuale, pur se spesso virtuoso, di sensazioni (..guarda lì che faccia da Wannabe Figa, vestitino alla UUIC?.. e quei due che chiacchierano fitto fitto? Un Maurizio e una Stella Paola quasi perfetti.. quegli occhialini li vedo bene a Patalice, mentre la tizia sepolta nel tablet nicchia alla Kanachan, e quelle sognanti laggiù?


 Yellowcab e Diamanta ci stanno giuste.. poi abbiamo un irrequieto Francesco, una schizzatissima Princess, un Baol assorto di Sole24Ore... ma ho preso la metro o la Bloggerexpress?)


..e mentre penso tutto questo c'è un tizio strano, lì in fondo al vagone che finge nonchalance, ma ogni dieci secondi mi guarda stralunato pensando:”Ma che c'avrà da guardare quel tipo con la faccia da scemo?!.. certo non è un blogger..” 



52 commenti:

  1. Me lo chiedo sempre anch'io, quanti tra quelli che incontro hanno un posticino nell'universo parallelo del blogging?
    Qualche volta ho la tentazione di mettere il mio faccino sul blog o di partecipare ad un raduno per farvi vedere chi c'è dietro le stronzate che partorisco quasi quotidianamente, ma prevale sempre il buon senso che mi fa rimanere nella mia comfort zone dell'anonimato.

    PS le facce da Wannabe sarei curiosa di vederle :-)

    RispondiElimina
  2. io me le ero fatta l'idea della faccia di wannabe..... ma mi sa che non ci ho preso...

    la mia qualcuno la conosce comunque....quindi.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci hai preso solo in parte. Qualcuno conosce anche la mia di faccia, ma sono pochi eletti :D

      Elimina
    2. Io sono favorevole ai raduni e alle conoscenze reali, ci sono quasi sempre belle sorprese, conferme e scoperte. Difficile trovare persone che ti stiano sui maroni. E se pure accade, è un incontro una tantum, mica una promessa d matrimonio... ;)

      Elimina
  3. La mia invece, è tranquillamente esposta nel mio blog.
    Così da evitare mal di testa dovuti alle riflessioni blogger :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A dirla tutta io ci metto sempre la faccia....

      Elimina
    2. E non è da tutti, decisamente... ;)

      Elimina
  4. Ahaha, anche io evito di farti scervellare e puoi trovare le mie foto ovunque.
    Sono egocentrico XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Moz egocentrico?!? Attendo il tuo brand impaziente... entro in affari appena ti quoti in borsa... ;))

      Elimina
  5. io sono costretto a girare indossando una maschera da wrestler

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non te se nota allora. Un po' alla Silver Silvan...

      Elimina
    2. A proposito.. le sto dedicando un post all'amica comune... tette da blogger.. (magari ci si ritrova...)

      Elimina
  6. Il vestitino alla UUiC incuriosisce anche me. Cosa/come sarebbe?

    Diciamo che quando non ero in letargo sessuale io mi chiedevo, quasi per ogni, donna: questa, come sarà a letto? Cosa le piacerà? Si lascerà andare? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti immagino formale (non in milonga però). Ma non ci prendo mai tanto.. ;)

      Elimina
  7. beh sul mio blog non c'è la mia foto ma se incroci qualche dato si trova facilmente... ormai in rete è difficile nascondersi, ma volendo... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me fa piacere scrivere a qualcuno cui puoi dare volto e sorriso, tono della voce e colore dei capelli, è come avere un blog in 3D... vedo wordpress organizza spesso raduni... da noi chi potrebbe dare il la? Ma che domande.. Moz ovviamente...

      Elimina
  8. Tu pensa che ogni tanto nei miei vaneggiamenti penso "ed ora scopro che ci scrivo sul blog da anni (o mesi) ed è il mio vicino di casa!"

    Ora sarei curiosa in che faccia ci starei giusta :D

    (la mia comunque non è sul blog, ma un modo per vederla su altri social è possibile ;) )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. .. è anche uno dei miei pensieri, scoprire che un blogger sia una persona conosciuta convenzionalmente. E che mai avresti immaginato tenesse un blog.. ;)

      Elimina
  9. Ci penso spesso anche io a questa cosa e la trovo molto bella. A volte correi che i blogger si palesassero di più, aiuta a non sentirsi soli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A te, infatti, mi sono palesata <3

      Elimina
    2. Magari non tutti pensano di poter esse carucci come Mareva.. dico a te Wannabe che la sarai sicuramente.. eh eh.. (eppoi tutti siamo belli dentro. Il blog almeno)

      Elimina
  10. A me il blog non fa pensare niente. Nemmeno un pizzico di curiosità per i volti.
    Dimentico anche la mia faccia. Meno male che c'è lo specchio per ricordarmelo.

    RispondiElimina
  11. O magari incontri Lampur in metro mentre pensa alle facce da blogger... :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. .. che poi pensi sempre a qualcuno strano che blogghi.. magari c'è quell'anonimo poggiato alla porta dell'ultimo vagone vestito alla meno peggio con settecentomila followers... ma quanto ci frega l'apparenza?

      Elimina
  12. Ecco, il prossimo trip mentale durante il viaggio in treno è pronto... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. .. non l'ho ancora fatto ma prima o poi a qualcuno/a glielo chiedo: "Scusa, ma tu hai un blog per caso?!"

      Elimina
  13. Troppo divertente il post, è una cosa che ho sempre pensato anche io, impicciona come sono.
    Prima che tu mettessi la foto io ti immaginavo con un viso un po' più severo, sai un po' da uomo segnato da chissà quale faticaccia, che a guardarlo penseresti 'se fosse un professore, non lo vorrei all'esame'.

    PS. Se parliamo fitto, fitto è per me che incito Maurizio ad abbassare la voce ihih.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io personalmente, ci acchiappo sempre pochissimo con le immaginazioni (probabilmente perché immagino troppo oltre... eheh.. )

      Elimina
  14. Ahaha, come sei tenerello Franco! ^^ Comunque è vero, Paola è una timidona gne gne gne, e io quindi solo fitto fitto ci posso parlare, e piano... però, come ti dicevo da me, non farti ingannare dall' apparenza stile Cotton Town, che poi invece scopri che "mena", e pure pesante :D Il post è molto simpatico e, in effetti, chi non ha pensato mai, pure un attimo, al volto di chi scrive dall'altra parte? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..poi certi vorresti pure vederli... ma tu sembri mooolto riservato... ;)

      Elimina
  15. D tutti i bloggers conosciuti, c'avessi preso una sola volta: sarà perché (io per prima), nel proprio blog si pompano taluni aspetti che, nella realtà di tutti i giorni passerebbero inosservati.
    Eppure belle persone, oltre quell'avatar. Non sempre ovvio (io per prima).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa è da dibattito: come ci impostiamo nei blog? Cosa palesiamo? Cosa pompiamo? Cosa nascondiamo? Impostaci un post... ;)

      Elimina
  16. Non ho mai pensato a dire il vero di idealizzare concretamente e quindi fisicamente un blogger guardando l'umanità che mi circonda( e con il lavoro che svolgo mi sarebbe pure facile, quasi un piacevole gioco)
    Qualche blogger( più vecchio di conoscenza intendo..) mi è capitato di immaginarlo, ma non sono andata molto avanti con la fantasia .... e pensare che sinceramente non mi manca!!!
    Un ottimo spunto, farò quello che mi suggerisci!
    Un abbraccio forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovresti incrociare un mondo di bloggers.. in teoria...

      Elimina
  17. Io non lo so mica come appaio dal blog e come sono, poi, incontrato di persona, chi ha avuto la (s)fortuna di incontrarmi dopo avermi letto dovrebbe dirmelo...

    Però a me è difficile incrociarmi e pensare che sono un commercialista da Sole24Ore, mi mimetizzo bene ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, dovrebbe dirtelo... l'hai lasciato basito? p.s. magari con l'inserto della domenica... ;))

      Elimina
  18. Io non mi sono mai guardata attorno pensando a chi poteva avere o non avere un blog.
    E se incrocio qualcuno che mi guarda un po' insistentemente non mi chiedo se mi guarda perché mi ha riconosciuto come "quella del blog", visto che le mie foto io le pubblico.
    E tanto per non farmi mancare niente: frequento blog dove non ci sono foto, non ho la più pallida idea di che aspetto abbia la persona che scrive e non mi sforzo di immaginarla.
    Mi viene in mente il film di Sordi "Bello, onesto emigrato in Australia sposerebbe compaesana illibata": i rapporti epistolari a volte celano sonore fregature. Meglio non sapere e non interrogarsi e accontentarsi di apprezzare gli scritti.

    RispondiElimina
  19. Facce da blogger?
    A dire il vero quando dico che ho un blog la gente fa una faccia strana.
    Come mai?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certi mi guardano ancora più strano quando gli chiedo se ce l'hanno loro.. eh eh..

      Elimina
  20. non ti posso chiedere di immaginarmi perchè lo so che sono andato oltre in tutti i sensi....vedi un po' se riesci a capire guardandomi in faccia che mi diletto a surfare nella blogosfera....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A te ti so cosi a memoria e ti voglio cosi 'bbene che m'hai fato annullare di botto il timore del virtuale.. poi è chiaro, ci puoi trovare un po' di tutto in blogosfera... pure Silver... ;)

      Elimina
    2. Se la finisca di tirarmi imballo! Potrebbe essere stato a contatto col suo pacco a bagnomaria!

      Elimina
    3. ..per lei dovrei solo scegliere tra milioni di facce tediose e ripetitive, peccato che non frequenti chiaviche...

      Elimina
  21. Qualche volta temo di passare per "matta" anch'io nei luoghi pubblici. Però, più che immaginare cosa possa scrivere chi mi circonda, affibio ad ogni volto una possibile storia: "quel ragazzo con la valigia sta andando a trovare un amore lontano" oppure "quella signora anziana dagli occhi vispi dev'essere stata una ribelle da giovane". I viaggi in autobus in questo modo volano!

    RispondiElimina
  22. hahahahahahaha una cosa è certa. Schizzatissima è proprio da me. Sono certa che se dovessi incontrarmi su qualche fatiscente vagone della metro B sapresti riconoscermi :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Frequentatrice di metro B?!? T'ho inquadrato... ;)

      Elimina

Sottolineature