lunedì 6 gennaio 2014

"LA FIDANZATA DELLA MIA MAMMA NON MI VUOLE BENE"





Siamo sempre dalle parti di quelli ai quali viene indicata la luna e, immancabilmente,
si fermano a rimirare il dito.

Secondo voi il problema della bambina è che la mamma abbia la "fidanzata"?

Oppure che questa fidanzata non le voglia bene?

Il problema della bimba è ovviamente il secondo.

Ma quasi tutto il resto del mondo si ferma al primo quesito.

Scavalleremo mai dalle nostre deviate complicanze per giungere ad una visione saggia?

22 commenti:

  1. Vabbé, ma si sa che il resto del mondo -la massa amorfa, la plebaglia- ragionerà sempre e solo così, magari imbeccata a monte, o magari sfruttata e utilizzata per certe propagande.
    A me non vuol bene l'ex marito del mio amico immaginario, guarda tu... :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A te, te vojo bene io... e già mi sembra sufficiente fonte di preoccupazione.. ahah

      Elimina
    2. Ahaha, il bene non mi preoccupa mai :)

      Moz-

      Elimina
  2. Risposte
    1. Il problema è solo il secondo. ;-)

      Elimina
  3. Vedo un problema solo: la mancanza di un affetto che la bambina si aspettava. Chi se ne frega se l'essere umano in questione è casualmente munito di pene o di vagina?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari fosse il volersi bene la priorità, magari...

      Elimina
  4. vabbè, però anche quest'obbligo di volere bene ai bambini... la fidanzata s'è presa della mamma, magari la bambina è una stronzetta insopportabile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Facile.. visto che scrive al Papa.. e chi si crederà d'essere mai?!.. ahah..

      Elimina
    2. mioddio, non avevo capito che 'sta cosa faceva parte dell'imperversante melassa papestre di questi tempi... fossi la fidanzata di mamma... scapperei via! :D

      Elimina
  5. Non c'è cosa più importante del bene. Poi da chi viene viene è irrilevante ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..saremmo felici tutti.. inondati di bene... (ma siamo solo inondati... sul "di cosa" meglio non scendere in particolari... )

      Elimina
  6. il problema è la mamma. Il problema è sempre la mamma.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. .. ma adesso potrà avere il cognome di diritto.. ecco!

      Elimina
  7. Il problema è principalmente di una persona instabile. E non ditemi che non l' aveva capito prima di partorire. Così si nasce. Punto.
    Il bisex e' un pervertito , malato.
    Ora lo dicono anche dei gay.
    Comunque, sono persone da difendere e proteggere.

    RispondiElimina
  8. Il problema è principalmente di una persona instabile. E non ditemi che non l' aveva capito prima di partorire. Così si nasce. Punto.
    Il bisex e' un pervertito , malato.
    Ora lo dicono anche dei gay.
    Comunque, sono persone da difendere e proteggere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo tutti da difendere e proteggere. Solo che spesso scambiamo gli aggressori per i protettori. Specie se restano anonimi...

      Elimina
  9. Dipende! Spesso i ..."protettori" sono persone con moglie , figli, e vizietto.
    Loro non aggrediscono mai, anzi,... condividono molto, ma solo per uno sporco tornaconto personale! Conosco i gay come brave persone, molto sensibili. Molti trans sono meglio di certe donne, non solo fisicamente, anche di testa. Non so se mi spiego.
    Difendiamo i pervertiti : sono malati, difendiamo i gay e trans, anche se non mi piace la parola trans. Sono solo i bisex che non tollero, non sono malati, sanno bene di essere dei viziosi egoisti... non hanno rispetto di niente e nessuno. Non mi sento nemmeno di compatirli.
    Non sono anonima, mi difendo solo quando vengo aggredita, soprattutto da chi non mi conosce!! Vero franco?

    RispondiElimina
  10. E' che dovremmo tutti imparare un po' di più dai bambini anzichè credere il contrario.
    Comunque, grande applauso solo per quella scelta lì che stai ascoltando! :)

    RispondiElimina
  11. Il mondo l'ho buttato nel multimateriale. Chissà se lo ricicleranno uno di questi...
    E la saggezza sembra fuori moda. Il giorno in cui la piccola avrà abbastanza voce da mandare la tizia a quel Santo paese, sarò con lei.
    un saluto,
    Annuska

    RispondiElimina
  12. Stiamo a parlà di altri mondi e di altri giorni?! ;)

    RispondiElimina

Sottolineature