domenica 30 giugno 2013

KAFKIANO

Sono incaricato di consegnare un messaggio al Re.
Cavalco praticamente da tempo infinito,
ho attraversato mille terre, mari scoscesi e montagne tempestose,
incontrato le popolazioni più diverse, culture folli, nemici devastanti,
ma anche comprensione ed accoglienza,
sono stato sfamato e tradito,
picchiato e derubato.
Ma ho sempre conservato la missiva.
Non conosco il latore ne il messaggio.
Ma persevero nel mio mandato,
a costo della vita e del tempo tiranno.

Ma n'era mejo se chiamavo l'SDA?!?



Nessun commento:

Posta un commento

Sottolineature